RESIDUI DEL LEGNO

Dove si pialla, si producono trucioli. Questo avviene anche da noi. Ma il legname che passa attraverso le nostre mani e strutture all’avanguardia, viene sfruttato al 100%. Consideriamo i sottoprodotti che otteniamo come materia preziosa. Il legno è ad emissione di CO2 neutro. Ciò significa che durante la combustione del legno viene liberata una quantità di anidride carbonica, quanta ne viene immagazzinata dalle foreste esistenti.

Con lo sfruttamento delle cortecce, delle testate, della segatura e dei trucioli da pialla, si chiude il ciclo del riciclaggio del legname. Grazie alle loro proprietà energetiche, costituiscono la base per una varietà di prodotti per l’industria di trasformazione. Prendiamo la resposabilità verso il nostro ambiente molto seriamente, e continuiamo a svilupparci. È importante per noi, affinare questa materia ptrima limitata, attraverso un processo di produzione il più possibile efficiente ed ecologico. Gli scarti del legno da noi hanno due compiti. Innanzi tutto funge da combustibile nel nostro impianto di energia alle biomasse. Oltre ciò siamo uno dei principali fornitori dell’industria di trasformazione.